spartaco
UTRtek Correctly sistem

Quanta deco fate

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trimix63 il Dom Giu 20, 2010 4:00 pm

Ciao Venta,
Dopo un bel pò di tempo si torna su questo argomento anche se su forum diversi ma come vedo, mi pare che non hai cambiato la tua idea sull'aria fonda.
Tutti abbiamo fatto di peggio; ma non ammettere i propri errori è grave; quando ho fatto di "peggio" nessuno parlava di trimix e nessuno mi aveva mai detto che i pericoli che correvo li potevo evitare, quando l'ho scoperto mi sono dato dello stupido e ho cambiato modo di immergermi e questo è stato il mio modo di fare mea culpa; purtroppo invece c'è chi, pur essendo informato sui pericoli e sulla attuale facilità di evitarli, continua sulla sua strada (forse per le braccine corte..) e questo secondo me non è un atteggiamento intelligente.
:)
Ciao Ciao
RG al lavoro... purtroppo :(

trimix63

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da Mr.fantastic il Dom Giu 20, 2010 4:42 pm

Renzo, io sono della tua idea, quando si parla di aria "fonda",(anche se per adesso non ho un brevetto trimix, proprio per le braccine corte) ma di aria fonda non di ARIA a 45 metri, che per un sub esperto ed allenato, non mi sembra una quota da definire fonda, visto che esula di solo pochi metri dai limiti dei brevetti di tutte le più conosciute didattiche.
Io sicuramente non sarò una persona intelligente, ma nemmeno uno sprovveduto e quindi credo sempre e ribadisco SEMPRE che per immersioni come quella citata in questo post, non ci sia bisogno di USARE miscele ternarie, per prima cosa per la loro difficoltà di gestione ( ad oggi non si gestiscono accuratamente con i computer subacquei,anche se iniziano a gestirle in maniera "sicura", lo so che voi aberrate tali strumenti, ma io no anzi li adoro a differenza dei normali pc) secondo e non per importanza, la difficoltà di reperibilità dell'elio ed il suo costo.
Quindi mi dispiace contraddirti ancora una volta, ma io per tale immersione continuo, non a preferire la miscela binaria ma ad usarla senza nessuna difficoltà.
Comunque a casa ho una bombola caricata con un 32/50 se vuoi la usiamo assieme e qui non dirmi che se ci atteniamo alla profondità dettata dalla pressione parziale dell'ossigeno, avremo narcosi visto che, se da profano ho fatto i conti giusti abbiamo una narcosi equivalente ad una profondità di 1,3 metri, cavolo come bere un intera bottiglia di vino!
Per concludre, Renzo tu hai un esperienza maggiore della mia, ma se la vuoi spuntare con me su certi argomenti parla di profondità maggiori ed allora vedrai che non ci saranno discussioni ma solo elogi su quello che dirai![img]/users/3415/24/43/18/smiles/460818.gif[/img]
avatar
Mr.fantastic

Numero di messaggi : 329
Età : 55
Località : montecatini terme
Data d'iscrizione : 05.12.08

http://ventaste.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trimix63 il Dom Giu 20, 2010 5:22 pm

Ogniuno è libero di ciucciarsi i calzini che vuole...
:)

Bye bye

trimix63

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Dom Giu 20, 2010 5:53 pm

Però!!!!! Che bel post è venuto fuori!!! :drunken:
Spartaco!!!! Basta che tu dia lo spunto ....... e i confronti non mancano!!!! :37):
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da Mr.fantastic il Dom Giu 20, 2010 6:22 pm

Certo che ogn'uno è libero di ciucciarsi i calzini suoi, basta che non voglia forzatamente farli ciucciare a gli altri oppure di non dire che i suoi sono meglio e quelli degli altri sono anche pericolosi! [img]/users/3415/24/43/18/smiles/151411.gif[/img]
avatar
Mr.fantastic

Numero di messaggi : 329
Età : 55
Località : montecatini terme
Data d'iscrizione : 05.12.08

http://ventaste.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trimix63 il Lun Giu 21, 2010 6:34 am

Immergersi in trimix, con l'adeguata preparazione, sotto i 30 mt. è meno pericoloso che in aria perchè riduce il livello di narcosi.
Non c'è da dire altro, è un dato oggettivo, che ormai hanno accettato tutte le agenzie didattiche; se per te non è così pazienza, quando farai un corso trimix capirai il perchè.

Ciao renzo :11): :123):

trimix63

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da patry il Lun Giu 21, 2010 9:39 am

:102: Gulp!! Renzo addirittura sotto i meno 30??
eeheheheeh bellino il culetto!!! un bacione Patry

_________________
«La felicità è conoscere e meravigliarsi» J. Y. Cousteau
avatar
patry
Admin

Numero di messaggi : 856
Età : 56
Località : firenze
Data d'iscrizione : 03.12.08

http://nonsolosub.myblog.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Lun Giu 21, 2010 10:43 am

Patriziaaaaa!!! Ma la foto del portale è scattata a LIVORNO??????

Ripiove!!! Non se ne può piùùùùùù!!!!! :at9: piove
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da patry il Lun Giu 21, 2010 11:29 am

falfallina mah quì invece....PURE!!! ahaahhahahh però per essere novembre ci stà andando di lusso..non trovi??? piove ...

_________________
«La felicità è conoscere e meravigliarsi» J. Y. Cousteau
avatar
patry
Admin

Numero di messaggi : 856
Età : 56
Località : firenze
Data d'iscrizione : 03.12.08

http://nonsolosub.myblog.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Lun Giu 21, 2010 1:39 pm

Meno male che quando l'acqua raggiungerà i 30 metri ..........posso contare sulla mia bombolina trimix sììììììììììììììììì sììììììììììììììììì sììììììììììììììììì
Ciao Renzoooooo!!!!! amicizia
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da albesim il Lun Giu 21, 2010 3:33 pm

Venta... i calzini diventano pericolosi in base a chi e quanto li ha portati... ahahahahaha
Ma come mai prendete fuoco così facilmente su argomenti di questo genere!!
Personalmente sono un pò combattuto.. da una parte il Venta non ha torto a dire che vai incontro a spese ed altre seccature (bombolino, velocità di risalita etc..) ...45 metri non è una profondità notevole ( in realtà mi preoccupano i 25 minuti)... Ma d'altra parte se devo fare un'immersione un po più "tirata"... preferisco ridurre al minimo le possibilità di problemi!! Per questo la mia scelta!! Se proprio devo essere in "bambola" meglio all'asciutto e di.. BERLUCCHI!! :123):
avatar
albesim

Numero di messaggi : 426
Località : Signa
Data d'iscrizione : 17.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da spartaco il Lun Giu 21, 2010 4:26 pm

Una cosa la devo aggiungere a favore di Renzo.
Se parliamo di 30 o 40 minuti di fondo oltre i 30 metri, non è che sia una cosa proprio ricreativa, da questa valutazione tra rischi e benefici credo che la scelta GUE possa essere condivisibile.
Ovvio che per chi ha la pellaccia dura sembra superflua tale scelta
avatar
spartaco

Numero di messaggi : 552
Età : 56
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 04.12.08

http://www.sub-way.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Lun Giu 21, 2010 4:57 pm

A parte gli scherzi sull'acqua dal cielo.....sono d'accordissimo con Renzo e Spartaco tutto dipende dal tempo di fondo, anche se....... qualche volta sono un pò pellaccia anchi'io! immersione calza
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da patry il Lun Giu 21, 2010 5:19 pm

sììììììììììììììììì Mirna ..pellaccia???? wowww
ma mica poco!! ahahahah
comunque bando agli scherzi è vero che anche a 30 metri se i tempi di fondo lo richiedono un bel trimix ci stà a pennello!!..però quì si DIVAGA dal concetto che abitualmente concepiamo.....30 metri .....si possono affrontare ed anche per decine di minuti....ovviamente se ci devi fare un Party-sub...( ad esempio chi lavora a queste profondità) è meglio non rischiare ..però falfallina per noi sub- normali...ahahahahha)scusate la risata il trimix a 30 metri mi sembra esagerato.....(Calzini da ciucciare a parte!!!) eeheheheheh
per quanto riguarda Al...beh!!ultimamente in " Bambola o in "Bombola" è un concetto astratto perchè quì tra narcosi e berlucchi un si capisce più la differenza.... immersione
p.s. un saluto personale a Renzo che :27: strada facendo scrive ed è partecipe di questa allegra compagnia!! beh

_________________
«La felicità è conoscere e meravigliarsi» J. Y. Cousteau
avatar
patry
Admin

Numero di messaggi : 856
Età : 56
Località : firenze
Data d'iscrizione : 03.12.08

http://nonsolosub.myblog.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Lun Giu 21, 2010 6:05 pm

Ancora qualche anno e poi ........mi toccherà fare la calza e l'uncinetto.....o giocare a golf...con la calza e l'uncinetto!!! ahahahahaha
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Lun Giu 21, 2010 6:07 pm

Ma.... quella foto .......è BORA BORA .....la Montagna......che nostalgia!!!!! sig sig
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da Mr.fantastic il Lun Giu 21, 2010 7:10 pm

Non molto tempo fà un amico in un momento d'ira per un problema accadutoli in immersione mi disse che il mio brevetto lo potevo buttare via, io anche se in sordina mi incazzai (premetto che il caso si è risolto ed adesso siamo ancora più amici), ma adesso con il senno di poi credo vivamente che avesse ragione!
Infatti a cosa servono i miei innumerevoli brevetti e la mia esperienza di centinaia di immersioni, molte delle quali fatte sotto i 40 metri anche se con tempi di fondo non considerevoli, se tutte le didattiche, a dire di un frequentatore di questo forum, si sono rese conto che le immersioni trimix con il dovuto addestramento sotto i 30 metri, ripeto 30 METRI, sono meno pericolose perché riducono il livello di narcosi.
A mio vedere, ma ripeto a mio vedere, se questo è vero allora direi di cominciare già con il corso open wather o almeno appena dopo l'itroduction, con l'addestramento all'uso di miscele ternarie senza neppure parlare di immersioni in aria, vi immaginate se questo accadesse come sarebbero contenti i diving sparsi nelle più belle e sperdute località del mondo, che si vedrebbero scremare di li a poco le presenze perché non potrebbero mettere a disposizione degli utenti tali miscele, causa scarsa reperibilità e costi eccessivi.
Come sempre citato dall'utente in questione, io se sono intelligente o no non lo so e comunque non posso essere certo io a giudicarlo, ma so per certo che non sono milionario e per tanto certe immersioni da lui citate, pericolose o no, non me le posso permettere.
Quindi da adesso in avanti, o trovo un diving che è disposto a portarmi sul luogo di immersione e poi a scendere ci penso io e comunque non con un compagno ma da solo, visto che non voglio certo creare problemi a qualcuno, oppure mi iscriverò ad un club di treking dove con un abbigliamento consono alla stagione scarpe comprese ci si diverte e si respira aria pura.
Con tutto questo una cosa è certa, fino ad adesso io non ho mai lasciato il mio compagno al suo destino e me ne sono andato, qualcuno che adesso si crede SUPERMAN si! [img]/users/3415/24/43/18/smiles/56553.gif[/img]
avatar
Mr.fantastic

Numero di messaggi : 329
Età : 55
Località : montecatini terme
Data d'iscrizione : 05.12.08

http://ventaste.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da albesim il Lun Giu 21, 2010 8:44 pm

o Venta.. mi sembri polemico..... sig sig
Non pensare al trekking.. altrimenti chi mi da le pinne e i calzini (che prima o poi ti rendo!!Giuro)
Non sarà per Berlucchi gentilmente offerto ultimamente.. :at9:
avatar
albesim

Numero di messaggi : 426
Località : Signa
Data d'iscrizione : 17.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da spartaco il Mar Giu 22, 2010 5:46 am

Stefano, le considerazioni di un sub con la tua esperienza vanno bene, però nella logica di una didattica che deve divulgare un metodo più sicuro possibile d'immersione, evitando le fasce di rischio maggiori, evitando approssimazioni nelle pianificazioni come si deve porre?
Con l'aumento delle didattiche e dei sub il problema non era vendere il solito metodo d'immersione, ma divulgare un metodo d'immersione diverso sia per standard che per configurazioni.
Pur non condividendo alcuni punti, che diventano secondo me integralisti, devo riconoscere che certe scelte hanno migliorato notevolmente tutta la subacquea.
Io al momento non farò immersioni entro i 40 metri in tmx, troppo caro, ma se l'elio dovesse scendere di prezzo e diventa competitivo con l'aria, sa cosa ti dico???????
Ciao, ciao aria.
Ovviamente tutto senza polemica, solo per un piacevole confronto.
avatar
spartaco

Numero di messaggi : 552
Età : 56
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 04.12.08

http://www.sub-way.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trimix63 il Mar Giu 22, 2010 6:52 am

Mirna, Patrizia,
Partendo dal presupposto che l'aria non è mai la scelta migliore (meglio il nitrox fino a 30mt.) i margini di rischio aumentano in modo esponenziale via via che scendiamo; consapevoli di questo, ognuno è libero di fare come vuole e anche io ritengo che fino a 40mt. e entro i limiti di non decompressione l'aria è utilizzabile anche se, ripeto, non è la scelta migliore.
Oltre questi limiti l'aria introduce un livello di rischio, a mio avviso, inaccettabile in confronto a l'uso di miscele ternarie; ovviamente a parità di formazione.

Per Stefano,
Sull'aria fonda non ho niente da dirti di più di quello che non ho già detto.
Vorrei invece tornare sulla tua ultima affermazione; visto che ti riferivi a me in tutto il post vorrei che chiarissi se è così anche in questa ultima frase; se è così vorrei che tu dicessi chiaramente a quale episodio ti riferisci.
Grazie

trimix63

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da patry il Mar Giu 22, 2010 9:43 am

[quote:f26e="trimix63"]Immergersi in trimix, con l'adeguata preparazione, sotto i 30 mt. è meno pericoloso che in aria perchè riduce il livello di narcosi.
Non c'è da dire altro, è un dato oggettivo, che ormai hanno accettato tutte le agenzie didattiche; se per te non è così pazienza, quando farai un corso trimix capirai il perchè.

Ciao renzo :11): :123):[/quote]
Renzo ...il fatto è che ho espresso il parere che immergersi a 30 metri con il trimix mi sembra esagerato e Mirna di sicuro sarà daccordo con me....
però è ovvio che sono daccordissimo con te per il Nitrox!!!!e sono daccordo anche che la sicurezza e la facilità di un'immersione sotto ai 40 metri condotta con il Trimix è da considerarsi favolosa!!! :33): (favolosa nel senso della lucidà mentale ,nonchè il tempo di permaneza strettamente correlato alla narcosi ,che poi comunque si protrae anche fuori dell'acqua) bellina Cè ovviamente da dire che ad esempio nel mio caso...l'uso di miscele ternarie comportano una spesa purtroppo come dice Spartaco e Stefano che a volte possono pesare.....Comunque tutti e ripeto tutti siamo passibili di aver avuto un "passato" un pò davvero pericoloso....però come tutte le cose lo si capisce solo quando si concepisce che ci sono altre modi di condurre un'immersione( le tecniche vanno avanti) e non mi riferisco solo al senso dell'orientamento!!
Siamo nell'era del Reabreater un mezzo che ormai in america usano da decenni...quindi secondo me tutto và appreso studiato concepito eppoi semmai applicato con la consapevolezza di rendersi conto ..di "COME CI IMMERGEVAMO"e di andare avanti......... :9):ognuno con le proprie possibilità!!!

_________________
«La felicità è conoscere e meravigliarsi» J. Y. Cousteau
avatar
patry
Admin

Numero di messaggi : 856
Età : 56
Località : firenze
Data d'iscrizione : 03.12.08

http://nonsolosub.myblog.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trillina il Mar Giu 22, 2010 2:57 pm

[quote:ecd1="trimix63"]Mirna, Patrizia,
Partendo dal presupposto che l'aria non è mai la scelta migliore (meglio il nitrox fino a 30mt.) i margini di rischio aumentano in modo esponenziale via via che scendiamo; consapevoli di questo, ognuno è libero di fare come vuole e anche io ritengo che fino a 40mt. e entro i limiti di non decompressione l'aria è utilizzabile anche se, ripeto, non è la scelta migliore.
Oltre questi limiti l'aria introduce un livello di rischio, a mio avviso, inaccettabile in confronto a l'uso di miscele ternarie; ovviamente a parità di formazione.

[/quote]

Ciao Renzo,
sono d'accordissimo con te e quando è possibile sono regole a cui mi attengo.
Può capitare però di essere fuori, in viaggio, dove è disponibile solo aria, oppure, come è successo la scorsa settimana, che in zona non si trovi elio.
In questi casi sinceramente ti dico che, consapevolmente e conoscendone i rischi, non rinuncio ad una immersione programmata ( certo nei limiti dell'accettabile!!!!!)
avatar
trillina

Numero di messaggi : 93
Località : Livorno ex Firenze
Data d'iscrizione : 04.04.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da Mr.fantastic il Mar Giu 22, 2010 8:22 pm

Credo che tutte le didattiche per andare avanti, debbino offrire alla clientela dei sub
già brevettati la possibilità di poter immergersi in sicurezza anche a
profondità maggiori di quelle considerate ricreative, questo lo si può fare
soltanto immergendosi con miscele ternarie e su questo sono completamente d’accordo.
Sono d’accordo anche che se i tempi di fondo si allungano molto, anche a profondità
meno elevate il rischio di narcosi aumenta notevolmente. Ma siccome normalmente
i tempi di fondo non sono così lunghi da poter influire sulla narcosi,
specialmente entro i 30 metri, quindi partendo dal presupposto che, si, l’aria
non è mai la miscela ottimale in qualunque immersione, ma ha una reperibilità ,
un costo ed una facilità di gestione che non ha eguali e la possibilità di
cambiare la pianificazione dell’immersione, entro certi limiti direttamente sott’acqua.
Entro certe profondità ( sicuramente non oltre i 50 metri) essa è la miglior miscela per
immersioni anche con tempi di decompressione non particolarmente lunghi.
Io attualmente faccio immersioni entro questi parametri, con profili non proprio
lineari ma anche leggermente a yo yo, mi decomprimo con miscele iper ossigenate
le quali vengono gestite dal mio computer, anche se conosco il modo di gestire
una risalita senza l’aiuto dello stesso e credo ( sbagliando voi certamente mi
direte) che l’aria sia la miglior miscela da usare in questi casi.
Certamente anche io farò un giorno e spero presto un corso trimix, che impiegherò per
immersioni particolari ( relitti ), ma credo che anche dopo non disdegnerò le immersioni ad aria,
specialmente durante le vacanze all’estero che spero di fare il più possibile.
Ciao venta.

P.S. Nel post precedente non mi riferivo a nessuno in particolare, ma ho visto che qualcuno
ha la coscienza non proprio pulita visto che si è risentito, allora deve essere
lui a dirlo, io ho solo detto una cosa che conosco senza riferimenti a chi che
sia. [img]/users/3415/24/43/18/smiles/772129.gif[/img]
avatar
Mr.fantastic

Numero di messaggi : 329
Età : 55
Località : montecatini terme
Data d'iscrizione : 05.12.08

http://ventaste.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da trimix63 il Mer Giu 23, 2010 12:46 pm

Mirna, hai fatto un ragionamento corretto, magari non condivisibile ma onesto.
Mentre Stefano deve fare chiarezza con se stesso;
prima dice:
[quote]partendo dal presupposto che, si, l’aria
non è mai la miscela ottimale in qualunque immersione[/quote]
poi dopo:
[quote]Io attualmente faccio immersioni entro questi parametri, con profili non proprio
lineari ma anche leggermente a yo yo, mi decomprimo con miscele iper ossigenate
le quali vengono gestite dal mio computer, anche se conosco il modo di gestire
una risalita senza l’aiuto dello stesso e credo ( sbagliando voi certamente mi
direte) che l’aria sia la miglior miscela da usare in questi casi.[/quote]

Per Stefano,
Un uomo vale per il coraggio che dimostra anche in quello che scrive.
Nel post di SUPERMAN hai parlato di un episodio che leggendo il post sembrava ricondurre a me, tant'è che mi hanno pure chiamato al telefono per chiedermi chiarimenti, ora non si tratta di coda di paglia quanto di giramento di coglioni che fatti di cui non sono a conoscenza possano essere legati a me. Nell'ultimo post rincari la dose e continui nelle insinuazioni a questo punto desidero le tue scuse, un chiarimento o altrimenti vai a fare a quel paese.
Renzo Gemignani

trimix63

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da alessio il Mer Giu 23, 2010 2:45 pm

bene bene ,vedo che lavorate di giorno e' tutti impegnati hahaahahahahahahah!!!!!!!!!
avatar
alessio

Numero di messaggi : 38
Età : 39
Località : sesto fiorentino firenze
Data d'iscrizione : 18.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Quanta deco fate

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum